JOY CAFE’

CAFFETTERIA / GELATERIA

Luogo: Santeramo in Colle (Bari)
Team: Michele Caputo, Paola Composto
Tipologia: Commerciale
Azienda: Antonio Lavermicocca Group

Inizio lavori: Apr 2018
Fine lavori: Ago 2018

L’ intervento ha riguardato la completa ristrutturazione del  bar-gastronomia esistente, attraverso la riprogettazione delle aree per il pubblico, la sostituzione del bancone principale e l’aggiunta di un’ area american bar. Della vecchia attività, per esigenze di budget, è stata mantenuta la stessa configurazione per bagni, cucina, dehors esterno e controsoffitto interno.

Il principio guida del progetto è stato quello di trasformare gli ambienti, scuri e con poca luce, del locale precedente  attraverso l’ utilizzo del colore. Oltre il bianco sono stati scelti, sia per gli arredi che per le pareti, azzurro carta da zucchero e giallo per illuminare ed alleggerire l’aspetto complessivo e ceare un immagine coordinata al nome del locale (Joy Cafè). I controsoffitti esistenti, costituiti da una articolazione volumetrica eccessiva, sono stati ridipinti di bianco, soluzione che ha permesso di donare maggiore slancio agli ambienti, che prima apparivano schiacciati dal colore nero dei volumi e delle pareti. Il pavimento della saletta ristorazione e la parete della zona bar sono state rivestite con piastrelle decorate a voler idealmente creare un collegamento visivo tra le due aree.

Il vecchio banco bar è stato completamente sostituito e riconfigurato, adattandolo alle esigenze espositive e di vendita del cliente. Un nuovo banco, con funzione di american bar, è stato aggiunto come cerniera fra la zona diurna del bar (caffetteria) e quella serale (saletta ristorazione). Le luci sulla parete espositiva bottiglie e la presenza di un grande specchio che moltiplica lo spazio del bar, caratterizzano questa parte del locale. Altri specchi sono stati utilizzati a rivestimento dei fondi delle nicchie sulla parete a sinistra dell’ ingresso e del pilastro integrato al banco caffetteria. Grazie alla riflessione degli specchi l’ambiente, nel complesso, appare più ampio, la luce si moltiplica e si stabilisce un gioco di rimandi fra le diverse parti del locale.

Clicca sull’ immagine sotto